Non solo mafie: fare rete per fare legalità

Proseguendo il percorso strettamente connesso alla propria mission istitutiva (Università di Promozione Culturale e Solidale), quest’anno Uni Ostia ha voluto affiancare alle ormai consolidate attività didattiche e culturali per gli adulti, una meritevole iniziativa, che è gestita da un gruppo di volontari (tutti esperti di tematiche sociali), rivolta ai giovani del X° Municipio: “NON SOLO MAFIE, fare RETE per fare LEGALITA’”. Si tratta di un progetto di educazione alla cittadinanza attiva per le scuole.
La proposta consiste in un percorso che prevede tre incontri frontali di due ore per ciascuna classe aderente, ove, con cadenza ogni due settimane, tre Formatori/Facilitatori sono a disposizione degli studenti per offrire loro una occasione di confronto sul contesto sociale di Ostia. L’obiettivo è quello di aumentare la loro consapevolezza su come insorgono i comportamenti a rischio anche in situazioni “controllate”, di allenarli a distinguere i comportamenti “accettabili e non accettabili”, nonché la differenza con quelli “legali e illegali”.
Un percorso intenso, che nelle prime due giornate d’incontri è teso a potenziare la loro capacità di osservazione dei fenomeni socio-economici presenti nel territorio, discutendo delle modalità con le quali la criminalità penetra nell'ambiente locale e come instaura la sua rete di relazioni, (connivenze pre-esistenti con imprese, istituzioni e, a volte, semplici cittadini, in un clima di omertà), nonché sperimentare come i rapporti socio-economici e politici possano essere fortemente influenzati da un (anche inconsapevole) modus operandi illegale.
La terza ed ultima giornata è focalizzata nell’incontro con un “ospite” esperto sui temi trattati (un giornalista o uno scrittore o un magistrato), che oltre a dare contenuto alla propria esperienza, è a disposizione dei ragazzi per rispondere alle loro domande ed ai loro dubbi.
Ad oggi le scuole che hanno risposto e stanno partecipando al progetto con due classi per istituto sono sette: l’Istituto Tecnico Commerciale ITC PAOLO TOSCANELLI, l’Istituto Tecnico ad indirizzo Grafica e Comunicazione CARLO URBANI, il Liceo Scientifico FEDERIGO ENRIQUES, il Liceo Scientifico ANTONIO LABRIOLA, l’Istituto Alberghiero ENALC HOTEL, il liceo Classico ANCO MARZIO e l’I.T.I.S MICHAEL FARADAY.
Chi è interessato a questa meritoria iniziativa può chiedere informazioni e ragguagli all’indirizzo mail progetti@uniostia.it

Cliccare qui per Visualizzare il Progetto 

RELAZIONE & BENESSERE - Servizi di Counselling


Riprende il Servizio di Counselling per i Soci di UNIOSTIA
"RELAZIONE E BENESSERE"

Sulla scorta della positiva esperienza iniziata a marzo di quest’ anno, informiamo che l’iniziativa “Relazione e Benessere”, Servizio di Counselling, riservato ai Soci di UNI OSTIA proseguirà anche per il corrente anno accademico. 
Ricordiamo che il Servizio di counselling, aiuta a “trovare soluzioni nuove alle difficoltà quotidiane”, a migliorare la qualità delle relazioni a, rafforzare l’abilità di essere in equilibrio e contatto con se stessi, nonché a potenziare le capacità di affrontare e risolvere i problemi.
L’iniziativa di UNI OSTIA, denominata Relazione&Benessere è curata dalla Dr.ssa Antonella Giangrande, counsellor iscritta al CNCP e dalla dr.ssa Francesca Coddetta, supervisore ed ideatrice del progetto.
Possono usufruirne i nostri Soci che decideranno di farne richiesta, con percorsi di counselling individuali, per coppie o per piccoli gruppi.
Il servizio è attivo il sabato mattina con Antonella dalle 9:30 alle 11:30 presso il locale della nostra Segreteria (via Mar dei Caraibi 30), nonché il mercoledì con Francesca dalle 17,30 alle 19,30, presso il plesso della Scuola Media di via Mar dei Caraibi 32.
 

Cliccare qui per Visualizzare il Progetto 

RELAZIONE & BENESSERE - Care Giver Familiari

Il servizio di Counselling per i Soci di UNI OSTIA attivo dallo scorso anno, gestito e coordinato dalle dr.sse  Francesca Coddetta e Antonella Giangrande, si amplia con una nuova importante iniziativa: il CARE GIVER FAMILIARI.
E’ un Counselling di Gruppo
, per condividere e confrontare dinamiche relazionali e vissuti emozionali del prendersi cura di una persona cara. Il primo ciclo, articolato su tre incontri, tratta la tematica del prendersi cura dei propri familiari e amici in difficoltà.
L’incontro inaugurale è in programma per mercoledì 27 febbraio; l'orario è dalle 17:30 alle 19:00.
Per attivare il ciclo è necessario di raggiungere un gruppo minimo di 5 persone. Il gruppo sarà chiuso ad un massimo di 15 partecipanti.
La partecipazione è a titolo gratuito.

Chi è interessato a questa iniziativa di alto valore sociale, può chiedere informazioni, nonché prenotarsi, telefonando direttamente ai numeri 3289313582 e 3335270819 o scrivendo all’indirizzo di posta elettronica volersibenedai50insu@gmail.com.
Clicca qui per visualizzare la locandina con ulteriori informazioni